logo top

Regolamento della Scuola

pdfREGOLAMENTO__DELLA_SCUOLA.pdf

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA

 

 

 

 

Articolo 1

La finalità della Scuola è la formazione post-lauream di neuropsicologi dello sviluppo.

 

Articolo 2

La Scuola è gestita da ANSvi S.r.l. (C.F.: 02375880347, NUMERO REA: PR-232868), in persona del legale rapp.p.t., con sede a Parma (PR) in Borgo Regale n.15, attraverso il proprio Consiglio Direttivo (costituito dai componenti del Consiglio di Amministrazione della società ANSvi S.r.l.) che, a sua volta, nomina i componenti degli organi sotto indicati.

 

Articolo 3

Gli organi della Scuola sono:

il Collegio dei Docenti e Supervisori;

il Comitato Scientifico;

il Direttore Scientifico;

il Coordinatore Didattico.

I nominativi degli attuali componenti degli organi suindicati sono pubblicati sul sito della Scuola www.dionigi.org .

 

Articolo 4

Funzioni degli organi della Scuola:

Il Collegio dei Docenti e Supervisori:

ratifica i contenuti, le strategie e le metodologie didattiche;

ratifica le finalità e gli obiettivi del corso;

ratifica le ore di docenze assegnate al singolo docente;

verifica l’andamento del corso e propone eventuali correzioni.

Il Comitato Scientifico:

è presieduto da un Docente Universitario che non ha incarichi didattici presso questo Istituto e svolge funzione di garante presso il M.I.U.R.;

presenta ogni anno al Ministero una relazione illustrativa dell’attività scientifica e didattica svolta nell’anno immediatamente precedente e sul programma per l’anno successivo;

garantisce la coerenza scientifica tra il modello formativo proposto e la sua effettiva realizzazione da parte dei singoli docenti;

verifica il possesso delle competenze e delle conoscenze e la rilevanza scientifico-professionale dei singoli docenti;

prepara i programmi dei corsi e ne controlla l'attuazione;

incarica i docenti e indica i supervisori;

nomina i membri che fanno parte delle Commissioni d'esame;

ammette gli allievi alla Scuola;

conferisce i diplomi finali del corso;

risponde del proprio operato al Consiglio Direttivo.

Il Direttore Scientifico:

gestisce l’attività di ogni sede nei rapporti con i docenti e con gli studenti;

presiede le commissioni di esame;

predispone le prove e i colloqui di ammissione.

Il Coordinatore Didattico:

coordina e controlla l'andamento organizzativo e amministrativo della Scuola;

verifica la disponibilità dei docenti a svolgere le lezioni a loroassegnate;

predispone la sostituzione di eventuali docenti assenti;

coordina e organizza l’attività di supervisione;

ascolta periodicamente il parere degli allievi, dei docenti e dei supervisori;

dispone e controlla il lavoro tecnico-organizzativo (strutturazione di dispense, pubblicazioni,

filmati, etc.);

organizza e controlla le spese e le entrate;

verifica il rispetto, da parte degli allievi, delle norme della Scuola nonché di quelle contenute nelle Convenzioni attive per lo svolgimento dei tirocini, reperibili dagli studenti presso la Scuola.

 

Articolo 5

Il Collegio dei Docenti e dei Supervisori è un organismo consultivo formato da Docenti e Supervisori interni, che insegnano abitualmente nella Scuola ed è nominato dal Consiglio Direttivo.

 

Articolo 6

Il corso di studi si articola in quattro anni suddivisi in due bienni, per un totale di 2000 ore, ripartite in 500 ore annue.

6.1 Il primo biennio prevede:

- lezioni teoriche;

- attività di formazione personale;

- approccio e supervisione di casi clinici;

-attività seminariali;

-laboratorio clinico per l’apprendimento pratico;

- tirocini in strutture sanitarie private e pubbliche.

6.2 Il secondo biennio prevede:

- lezioni teorico-pratiche;

- formazione riabilitativa guidata;

- approccio e supervisione di casi clinici;

-attività seminariali

- laboratorio clinico per l’apprendimento pratico;

- tirocini in strutture sanitarie private e pubbliche.

L’elenco delle attività previste sia per il primo che per il secondo biennio deve intendersi esemplificativo e non esaustivo.

 

Articolo 7

La frequenza degli studenti alle attività della Scuola e dei tirocini è obbligatoria per l'80% del tempo previsto per le attività teoriche e di supervisione e per il 100% delle ore di formazione personale e di tirocinio clinico-pratico.

I tirocini potranno essere scelti dagli studenti tra le Convenzioni attive pubblicate sul sito della Scuola www.dionigi.org e previo accordo con la Scuola stessa, e si svolgeranno presso le strutture private e/o pubbliche indicate nelle Convenzioni di cui sopra.

Il Comitato Scientifico sceglie discrezionalmente e a seguito di suo insindacabile giudizio, che si basa sul criterio dell’idoneità dell’offerta formativa al perseguimento degli scopi che la Scuola si propone, le strutture per lo svolgimento di tutte le attività didattiche previste nel corso di studi (ad eccezione delle sedi in cui vengono svolti i tirocini che sono individuati nelle Convenzioni suindicate) e ne dà comunicazione agli studenti tramite pubblicazione sul sito www.dionigi.org e/o avviso tramite e-mail ai partecipanti

La Scuola si riserva di comunicare, tramite pubblicazione sul sito ww.dionigi.org e/o avviso tramite e-mail ai partecipanti, eventuali variazioni di sede che si rendessero necessarie per esigenze organizzative e/o problemi tecnici o di qualsiasi altra natura che si dovessero verificare.

All’inizio di ogni anno scolastico, la Scuola si impegna a comunicare agli studenti, tramite pubblicazione sul sito www.dionigi.org e/o avviso tramite e-mail agli studenti, il calendario delle attività con indicazione della sede ove le stesse verranno svolte.

 

Articolo 8

La Scuola, per ragioni organizzative e a proprio insindacabile giudizio, si riserva di annullare o rinviare le singole attività calendarizzate, dandone comunicazione agli studenti via e-mail e tramite la pubblicazione sul sito www.dionigi.org.

La Scuola si riserva, inoltre, la facoltà di variare i calendari, gli orari e le sedi delle lezioni e delle altre attività previste e già comunicate nonché di modificare i programmi garantendo la continuità o l’ampliamento dell’offerta formativa. E’ altresì facoltà della Scuola sostituire docenti e/o relatori nel caso di esigenze organizzative sopravvenute, impedimenti, imprevisti o motivi di salute.

 

Articolo 9

a) Coloro che desiderano iscriversi alla Scuola dovranno presentare una domanda alla Scuola con allegato curriculum vitae tramiteposta elettronica al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

b) Sono ammessi alla Scuola, fino a copertura dei 20 posti annuali disponibili per le nuove iscrizioni, coloro che hanno superato la selezione per titoli e sono stati giudicati idonei al colloquio motivazionale di ammissione dai selettori individuati ogni anno dal Consiglio Direttivo tra i componenti del Collegio Docenti e Supervisori e comunque in possesso di:

- Laurea in Psicologia ed iscrizione al relativo albo;

- Laurea in Medicina e Chirurgia ed iscrizione al relativo albo.

 

Articolo 10

Il candidato che avrà superato la selezione dovrà versare all'Ente Gestore la quota di euro 500,00 a conferma dell'iscrizione alla Scuola entro e non oltre la data indicata sulla lettera di ammissione alla Scuola che verrà ricevuta dai nuovi iscritti e, comunque, entro la data pubblicata sul sito www.dionigi.org, tramite bonifico e/o versamento sul c/c n° 2281 intestato a "ANSvi srl", Banca Popolare di Novara, codice IBANIT92 O050 3412 8120 0000 0002 281.Tale somma sarà considerata quale acconto rispetto all’importo annuo della quota d’iscrizione di cui all’articolo 11 del presente contratto formativo.

La conclusione del contratto è subordinata alla conclusione del ricevimento da parte della Scuola della copia del bonifico attestante il pagamento.

Il candidato ammesso alla Scuola dovrà presentare a completamento della domanda, i seguenti documenti

-Certificato di laurea o copia autenticata dello stesso;

-Iscrizione all'Albo.

I neolaureati potranno essere ammessi purchè conseguano l’abilitazione all’esercizio professionale entro la fine del primo anno di corso della Scuola e provvedano, entro la medesima scadenza, a richiedere l’iscrizione all’albo, che dovrà essere depositata in copia presso la Scuola.

Il candidato potrà inoltre produrre ogni documentazione che, a suo parere, sia utile per comprovare il proprio livello scientifico-professionale.

 

Articolo 11

A seguito della comunicazione di ammissione alla Scuola, ogni studente dovrà, entro e non oltre la data indicata sulla e-maildi ammissione alla Scuola, che verrà ricevuta dai nuovi iscritti, e/o entro la data pubblicata sul sito www.dionigi.org, presentare alla Segreteria apposita richiesta di iscrizione al primo anno del corso di studi quadriennale, prendere visione del presente Contratto formativo e del Regolamento Interno ed accettarne il contenuto sottoscrivendo gli appositi moduli forniti dalla Scuola

Gli studenti che abbiano frequentato l’anno scolastico, dovranno presentare apposita richiesta di iscrizione all’anno successivo del corso quadriennale, prendere visione del Contratto formativo ed accettarne il contenuto, sottoscrivendo gli appositi moduli forniti dalla Scuola

Articolo 12

Gli allievi dovranno versare annualmente una quota d'iscrizione, pari a € 4.500,00, esente iva, tramite bonifico/versamento sul c/c n° 2281 intestato a "ANSvi srl", Banca Popolare di Novara, codice IBANIT92 O050 3412 8120 0000 0002 281da effettuarsi in un’unica soluzione entro e non oltre il 15 Gennaio dell'anno scolastico per cui è stata richiesta l'iscrizione oppure tramite il versamento di tre rate di pari importo, di euro 1500 ciascuna, da versare rispettivamente entro il 15 Gennaio, 15 Aprile e 15 Settembre dell’anno scolastico per cui è stata richiesta l’iscrizione utilizzando gli estremi bancari suindicati. Il ritardo nel versamento delle quote, rispetto alle date previste, comporterà la sospensione temporanea dell'iscrizione alla Scuola, fino alla regolarizzazione dei pagamenti.

 

Articolo 13

In caso di rinuncia dopo l'iscrizione o durante lo svolgimento del corso sarà dovuta l'intera quota di frequenza dell'anno in corso.

Per documentati motivi di salute, se validati dal Comitato Scientifico della Scuola, la frequenza del corso può essere sospesa per un periodo non eccedente un anno accademico e ripresa senza oneri per il periodo di assenza con frequenza continuativa.

 

Articolo 14

Gli studenti iscritti alla Scuola sono personalmente responsabili per i danni eventualmente arrecati alle strutture, sedi, locali, attrezzature utilizzati durante le attività del Corso.

 

Articolo 15

Gli allievi saranno valutati annualmente dal Collegio Docenti e Supervisori.

Coloro che non superano l'esame finale previsto al termine del quadriennio potranno ripetere, per una sola volta, l’anno frequentato.

Per sostenere l'esame finale, l'allievo dovrà avere previamente frequentato le lezioni e le attività formative e seminariali secondo le indicazioni della Scuola (vedi sopra).

La Valutazione al termine del quarto anno riguarderà le attività dell’intero iter formativo relative al tirocinio, alla supervisione, alla formazione personale e ai contenuti teorici, nel loro insieme, attraverso la discussione di una tesi, redatta dallo studente in forma scritta, di contenuto sperimentale , clinico o compilativo e un esame orale. La prova finale verrà sostenuta entro il 31 dicembre del quarto anno, nella data e presso la sede che verranno pubblicate sul sito della Scuola www.dionigi.org e/o comunicate ad ogni studente a mezzo e-mail.

La commissione di Valutazione, formata da tre membri del Collegio Docenti e Supervisori e un Docente esterno in qualità di Commissario, nominato dal Comitato Scientifico assegnerà una valutazione finale espressa in 70esimi, compresa tra un punteggio minimo di 42 e un punteggio massimo di 70, con possibilità di lode.

 

Articolo 16

Gli allievi che avranno superato gli esami e le valutazioni in itinere e finali relativi alla preparazione teorico-clinica e che avranno ricevuto un idoneo giudizio relativo alla formazione personale conseguiranno il diploma finale di specialista in Neuropsicologia dello sviluppo: Psicodiagnostica e Pianificazione dei trattamenti riabilitativi e psicoterapeutici, abilitante alla Psicoterapia.

 

Articolo 17

L'Ente Gestore potrà decidere di modificare o trasferire la sede della Scuola, previo assenso del MIUR, garantendo continuità o ampliamento dell'offerta formativa.

Il Comitato Scientifico sceglie discrezionalmente e a seguito di suo insindacabile giudizio, che si basa sul criterio dell’idoneità dell’offerta formativa al perseguimento degli scopi che la Scuola si propone, le strutture per lo svolgimento di tutte le attività didattiche previste nel corso di studi (ad eccezione delle sedi in cui vengono svolti i tirocini che sono individuati nelle Convenzioni suindicate) e ne dà comunicazione agli studenti tramite pubblicazione sul sito www.dionigi.org e/o avviso tramite e-mail ai partecipanti.

Login